• Dona il Tuo 5X1000

    C.F. 94011920546

  • Email

L’ASSOCIAZIONE ITALIANA PERSONE DOWN – sezione di Perugia Onlus (AIPD – sezione di Perugia Onlus) è una associazione di genitori, familiari o tutori di persone affette da Sindrome Down e di simpatizzanti. Si è costituita nel 1985, come “Associazione Bambini Down – sezione di Perugia”, dal 1994 è conosciuta con l’attuale denominazione. E’ una sezione dell’ASSOCIAZIONE ITALIANA PERSONE DOWN che ha sede in Roma, avente Personalità Giuridica riconosciuta con D.P.R. n° 118 del 18.03.1983.
L’associazione non ha fini di lucro e vuole essere soprattutto un punto di riferimento per genitori e familiari, operatori socio – sanitari e scolastici interessati alla Sindrome di Down i cui scopi principali, fra gli altri, sono:
• favorire il pieno sviluppo sociale, lavorativo, mentale ed espressivo delle persone con Sindrome di Down,
• aiutare le famiglie a confrontarsi ed a risolvere i problemi connessi alla nascita di un bambino Down, la sua educazione, il suo inserimento nella scuola e nella società,
• diffondere tutte le informazioni inerenti la sindrome Down,
• promuovere e favorire lo studio e la ricerca sull’intervento più idoneo allo sviluppo delle potenzialità della persona Down, attivando iniziative di sensibilizzazione dell’opinione pubblica e svolgendo un ruolo di pressione sociale con le strutture pubbliche per la tutela dei diritti delle persone disabili,
• tutte le iniziative ed attività organizzate hanno lo scopo essenziale di migliorare l’esistenza e l’integrazione delle persone down, di tutelarne la dignità e il decoro, rispettando la loro diversità e diritti.
L’AIPD – sezione di Perugia Onlus, intende produrre servizi alle persone disabili psichiche con interventi integrati per il recupero delle capacità funzionali residue e il benessere fisico e psichico del disabile, attraverso:
1. percorsi di emancipazione affettiva di soggetti disabili psichici dal rapporto con i genitori,
2. sperimentazione e ricerca di un sistema di vita extra- familiare come risposta ai bisogni non solo assistenziali, ma anche esistenziali delle persone disabili psichiche,
3. come lavorare in rete tra operatori, genitori e servizi territoriali, per assicurare anche al disabile psichico una vita quanto più possibile indipendente durante l’esistenza dei genitori, in preparazione del dopo,
4. maturazione psicologica del disabile: immagine di sé, aspettative dagli altri e consapevolezza dei propri limiti, come elementi determinanti per la costruzione del progetto di vita,
5. i diversi modelli di residenzialità, di autonomia e riabilitazione che assicurino capacità significative sul piano relazionale e affettivo per i disabili,
6. strumenti alle famiglie per rilevare la qualità dei servizi socio- educativi e assistenziali a favore delle persone disabili.
Il raggiungimento degli obiettivi e finalità sopra menzionati, consentirà nel tempo una riduzione della spesa sociale gravante sugli Enti pubblici, poiché una persona disabile autonoma non avrà bisogno di richiedere l’assistenza domiciliare ed eviterà l’inserimento in istituti residenziali di ricovero.

L’AIPD – sezione di Perugia Onlus si avvale della consulenza, professionalità e attività di valenti tecnici del settore, operatori sociali, pedagogisti e di volontari e svolge la sua attività nel comprensorio della provincia di Perugia e zone limitrofe. Infatti per meglio potenziarne le iniziative, si sono formati da alcuni anni dei GRUPPI AUTONOMI di attività in zone dove il messaggio dell’associazione stentava ad arrivare o era poco incisivo, al fine di risolvere quelle problematiche, esistenti nel territorio, dovute a mancanza di strumenti e strutture idonee o per cattiva volontà: “STEFANO BIANCONI” (Città di Castello, San Giustino, Umbertide),
“FLAMINIA” (Foligno, Spoleto, Nocera Umbra).